IL CAMMINO DI SAN FRANCESCO IN MOUNTAIN BIKE

Difficoltà: medio/alta
Durata: 4 giorni e 3 notti
Distanza: 200km
Dislivello max
: 2000mt

Il cammino di San Francesco in Mountain bike

MTB Pesaro Tour ha in programma per settembre 2021 un magnifico itinerario tra Toscana e Umbria, terre intimamente legate alla figura sacra di San Francesco d’Assisi. 

Il percorso in programma, chiamato anche la “VIA DI FRANCESCO”, è un itinerario che, partendo da Verna e passando per Pieve Santo Stefano, Sansepolcro, Citerna, Città di Castello, Pietralunga, Gubbio e Valfabbrica, culmina nella città di Assisi.

Il percorso unisce il fascino della natura all’esperienza del pellegrino (anche in mtb!) attraverso tappe che conservano il fascino, il retaggio storico e l’amore per questi luoghi ricchi di boschi sacri, eremi, santuari, chiese e borghi medioevali, dove l’avventura della mountain bike si unisce alla riscoperta di una spiritualità che tutt’oggi permea ogni tappa dell’itinerario.

Un percorso che ogni amante della natura e della mountain bike dovrebbe mettere nella propria To-Do List.

 

INFORMAZIONI

Periodo e durata: 16-19 settembre 2021 (4 giorni – 3 notti)

Livello difficoltà: Medio-alto
(la tappa considerata più tecnica è la 1ª, mentre le altre sono meno tecniche ma comunque impegnative a livello fisico)

Prezzo per partecipante (6 persone):
Prezzo per 6 persone € 510*, in offerta a € 445*
supplemento singola € 95 (solo nelle strutture con disponibilità di singola)
* prezzo per persona in sistemazione doppia

Possibilità di noleggio e-bike/mountain bike

Il viaggio sarà confermato il 10/09 al raggiungimento di minimo 6 persone

Compresi nel prezzo:

  • Trasferimento in pullman Assisi-La Verna
  • Trasporto bici
  • Ricariche e-bike
  • Trasporto bagagli
  • Vitto e alloggio nelle strutture convenzionate
  • Cibo durante le tappe
  • Acqua
  • Zainetto waterproof
  • Tabella da montare sulla bici (simil gara)

Modalità di pagamento: bonifico bancario

  • prenotazione con acconto del 50% 
  • saldo il 06/09

Politica di cancellazione:

  • fino al 05/09, penale di € 80
  • dal 06/09 al 09/09 penale del 50%
  • dal 10/09 al no-show penale di 100%

Info aggiuntive: durante tutto il tour avremo un furgone al seguito che incroceremo di tanto in tanto per rifocillarci: il furgone trasporterà cibo, bevande, bagagli e un generatore per la ricarica di batterie (per chi verrà con e-bike).

Referente: Attilio – MTB Pesaro Tour

Organizzazione Tecnica: Via Panoramica Tour

PROGRAMMA

GIOVEDI’ 16 SETTEMBRE

Ritrovo ad Assisi
I partecipanti dovranno raggiungere con i propri mezzi la città di Assisi da dove è prevista la partenza del gruppo.

Alle 17.30 (luogo del ritrovo da stabilire) trasferimento a mezzo pullman di tutti i partecipanti fino a La Verna.

Le biciclette verranno caricate a Pesaro per tutti coloro che partiranno da Pesaro, mentre per gli altri partecipanti, verranno caricate ad Assisi.

Arrivo a La Verna

A La Verna troveremo ad aspettarci Fabrizio presso il Podere La Maiolica, che, con la sua famiglia, ha scelto di vivere in un casolare raggiungibile solo tramite una stradina di campagna (mulattiera) percorribile solo con jeep, a piedi o in mbt. Vivendo in stretto contatto con la natura e seguendo i suoi ritmi, Fabrizio alleva animali ed è naturalmente diventato un esperto di carni e salumi.  

Uno stile di vita unico nel quale ci immergeremo per una serata.
Questa famiglia metterà infatti a nostra disposizione i loro spazi all’aperto, dove  troveremo delle tende per la prima notte, pronte ad aspettarci. Saranno anche disponibili due letti matrimoniali all’interno di una piccola dependance, dei quali si potrà usufruire, in caso di necessità.

VENERDI’ 17 SETTEMBRE

1ª TAPPA : LA VERNA (AR) – SANSEPOLCRO (AR)

Difficoltà: medio-alta

Lunghezza percorso: 50 km

Dislivello: 1500 mt D+

Itinerario: La Verna -> Pieve Santo Stefano -> Sansepolcro

La prima tappa del percorso si sviluppa lungo il confine orientale della regione Toscana, passando per Pieve Santo Stefano attraverso le foreste del Parco del  Casentino.

La Verna è il punto di partenza del nostro tour, nonché luogo del famoso Santuario Francescano, dove un’iscrizione recita “Non est in toto sanctior orbe mons” – “Non vi è monte più santo al mondo”. 

Attraversano i boschi del Casentino tra sentieri e strade sterrate, lontano da centri abitati, dopo 15 kilometri si  raggiunge Pieve Santo Stefano.

Dopo una meritata sosta presso l’Eremo di Cerbaiolo, ci attende un percorso di dislivelli e   sfide, attraverso la Riserva dell’Alpe della Luna: alberi maestosi, paesaggi d’alta quota, animali selvatici.. insomma, quella natura cantata nel Cantico delle Creature di San Francesco, dove godere anche di un momento di riposo e meditazione presso l’Eremo di Montecasale.

Di qui, inizia la discesa verso Sansepolcro.

All’arrivo saremo ospiti del nostro amico Paul e famiglia, presso l’Agriturismo San Martino Vald’Afra, dotato anche di piscina.

SABATO 18 SETTEMBRE

2ª TAPPA : SANSEPOLCRO (AR) – PIETRALUNGA (PG)

Difficoltà: medio-alta

Lunghezza percorso: 70 km

Dislivello: 1800 mt D+

Itinerario: Sansepolcro -> Citerna -> Città di Castello -> Pietralunga

L’immagine tradizionale del pellegrino con bastone e bisaccia, scolpita nel Duomo di Sansepolcro, ci saluta e accompagna all’inizio di questa seconda tappa che ci vedrà lasciare la Toscana per entrare in terra umbra.

Pochi chilometri collegano Sansepolcro a Citerna e si sviluppano principalmente in piano tra i campi coltivati, antichi casali, strade cittadine e di campagna, fino al confine, dove le salite si fanno più morbide e il paesaggio più dolce.

Arriviamo a Citerna, il paesino medioevale più a nord dell’Umbria, annoverato tra i  borghi più belli d’Italia, che si erge su un colle nell’Alta Valle del Tevere.

Da Citerna lasciamo il paesaggio appenninico per percorrere 20 km attraverso la vallata dell’Alto Tevere con salite poco impegnative, attraverso zone rurali e piccoli paesi, lungo salite e discese all’ombra di ippocastani, querce e roverelle.

Raggiunta la dorsale delle colline (località Le Burge) arriviamo in una zona dove si gode di una vista a 180° sulla Valle del Tevere e sul paesaggio sottostante, disegnato da colline, paesi di pendio, boschi e chiese. Lungo il percorso un’edicola votiva e una croce in ferro ci segnalano l’Eremo Francescano del Buon Riposo, che prende il nome dalla sosta  che qui fece San Francesco.

Un tratto in discesa ci conduce poi verso la facciata del Duomo di Città di Castello, tappa fissa per tutti i pellegrini diretti ad Assisi.

Il percorso prosegue per altri 31 km tra salite e discese passando per Pieve de’ Saddi, centro della prima cristianizzazione dell’Alta Valle del Tevere e per secoli centro religioso di tutta l’area montana.

Si arriva infine a Pietralunga, meta ultima di questa giornata: un piccolo e caloroso borgo umbro, dove troveremo alloggio e ristoro presso il Bio-Agriturismo La Cerqua (anch’esso dotato di piscina).

DOMENICA 19 SETTEMBRE

3ª TAPPA : PIETRALUNGA (PG) – ASSISI (PG)

Difficoltà: medio-alta

Lunghezza percorso: 80 km

Dislivello: 2000 mt D+

Itinerario: Pietralunga -> Gubbio -> Valfabbrica -> Assisi

Questa ultima giornata riparte da PIetralunga attraverso 26 km di strade secondarie e tranquilli saliscendi su valle montane ed infine pianura, costeggiando eremi, abbazie e paesi.

In prossimità della località di Loreto, lasciamo alle spalle i paesaggi boscosi per raggiungere un’area di campi coltivati, paesi e tratti pianeggianti soleggiati. Raggiungiamo Gubbio che ci si apre in tutta la sua bellezza, un luogo che presenta inoltre un fortissimo legame con San Francesco.

Il percorso continua per zone asfaltate e un lungo tratto di 36 km ricco di salite e discese più impegnative. 

Consigliamo, lasciato Gubbio e raggiunto il crinale, di fermarsi e girarsi ad ammirare il panorama della cittadina ormai lontana, che si erge alle nostre spalle.

Inoltrandoci tra la valle del fiume Chiascio e i castelli eretti sui pendii, si prosegue risalendo i boschi di conifere amati da San Francesco, passando lungo eremi, chiesette e castelli, fino a Valfabbrica. 

Questo tratto di percorso rappresenta uno dei viaggi più importanti del Santo e assume quindi un significato molto particolare per ogni viandante, perché ripercorre in senso inverso il pellegrinaggio compiuto da Assisi a Gubbio, dopo essersi spogliato di ogni proprietà di fronte allo stesso Vescovo di Assisi.

Arriviamo a Valfabbrica dove, all’interno basilica è deposta proprio la tomba di San Francesco.

Da Valfabbrica inizia l’ultimo tratto del nostro itinerario. 

Il percorso inizia tra silenziose colline e boschi, per poi trovarsi tra oliveti e vigneti, lungo impegnativi saliscendi fino a scorgere, e finalmente raggiungere, il bellissimo complesso del Convento e della Basilica di San Francesco di Assisi, meta ultima e meritata del nostro viaggio.

Ad Assisi, al termine dell’avventura, ritroverete i vostri mezzi per il rientro mentre il nostro furgone si occuperà di caricare le bici.

RICHIEDI INFORMAZIONI